Utilizzando il nostro sito Web, si acconsente all'impiego
di cookies in conformità alla nostra Politica sui cookies
NEWS

20 giugno 2016

A Milano un convegno sui nuovi spazi abitativi e lavorativi

Si chiamano social housing, co-working e co-housing. Nuovi modelli di una società che cambia, e che vuole andare incontro alle esigenze delle famiglie che nascono e dei professionisti che si affacciano al mondo del lavoro. 

Saranno questi i temi di un convegno organizzato da Il QI, prima testata online dedicata al mondo immobiliare in Italia, il prossimo 5 luglio alle 9.00 presso l’auditorium dello Studio Legale NCTM di Milano dal titolo “Social housing, co-working e co-housing: regole, modelli di gestione e opportunità dei nuovi spazi abitativi e lavorativi”

Il seminario si pone l’obiettivo di mettere a confronto il ruolo, le idee e i progetti di tutti gli attori coinvolti: operatori immobiliari e finanziari, professionisti ed Enti Locali. L’analisi parte delle molteplici cause, sociali ed economiche, che stanno trasformando radicalmente la domanda di luoghi di lavoro e dell’abitare, come ad esempio riduzione generalizzata della capacità di spesa, invecchiamento della popolazione, spostamenti sul territorio di studenti e professionisti, diffusione delle tecnologie che facilitano telelavoro e lavoro mobile, affermazione delle aziende a rete e di nuovi paradigmi organizzativi. 

Trasformazioni che rendono obbligatoria la ricerca di formati residenziali e lavorativi innovativi e in grado di soddisfare le esigenze inedite di una parte crescente della popolazione rappresenta sia una sfida che una straordinaria opportunità di crescita per l’industria del real estate.

Finint Investments SGR, attraverso la testimonianza di Sara Paganin, Senior Fund Manager della società, porterà il proprio contributo al dibattito con un intervento sull’housing sociale e sulla riqualificazione del patrimonio immobiliare esistente, parlando del successo delle partnership tra pubblico e privato e del ruolo strategico del gestore sociale sui territori, dalla parte tecnica alle attività di aggregazione svolte a favore della comunità di residenti.

Links:
Più info sull’evento