Utilizzando il nostro sito Web, si acconsente all'impiego
di cookies in conformità alla nostra Politica sui cookies
NEWS

16 febbraio 2017

Nasce il fondo “Cà Tron H-Campus” per la realizzazione di un polo formativo internazionale a Roncade (Tv)

E' stato presentato oggi in conferenza stampa a Milano “Cà Tron H-Campus”, un nuovo fondo immobiliare riservato istituito in forma chiusa targato Finint Investments SGR, promotore e gestore del fondo finalizzato alla realizzazione di un campus scolastico e universitario secondo il modello anglosassone.

Il fondo nasce dalla collaborazione tra Finint Investments SGR, Cassa Depositi e Prestiti Investimenti SGR, Cattolica Assicurazioni e H-Farm, promotrice dell’iniziativa che prende il nome di “H-Campus”, destinata a diventare il più importante polo dedicato all’innovazione a livello europeo.

Il fondo, sottoscritto dalla Società Cattolica di Assicurazione per il 56%, da CDP Investimenti SGR per il 40% e da Cà Tron Real Estate per il 4% delle quote, ha un totale attivo immobiliare pari a 101 milioni di euro costituito da 32 milioni di asset esistenti, acquisiti da Ca’ Tron Real Estate e 10 milioni di euro di terreni di proprietà di Cattolica dove sorgerà il nuovo campus scolastico ed universitario, con un investimento di ulteriori 59 milioni di euro circa. Il fondo ha una durata di 25 anni.

L’operazione prevede l’acquisizione, nei prossimi mesi, dei 4 complessi immobiliari esistenti (in leasing), oltre a terreni e diritti edificatori e la realizzazione, da completarsi entro settembre 2018, degli 8 nuovi edifici destinati ad ospitare le attività formative e complementari, da concedere in locazione.

Le strutture già esistenti, così come quelle di nuova realizzazione, saranno prese in consegna da H-Farm che si occuperà della gestione attraverso un contratto di locazione trentennale. A regime, H-Campus si consoliderà a polo internazionale in grado di ospitare oltre 3mila persone fra studenti, docenti, startupper, imprenditori e manager che saranno accompagnati nei processi di trasformazione digitale.

Il progetto prevede la realizzazione di un edificato diffuso dove gli 8 edifici resteranno immersi e circondati da superfici verdi e a parco per circa 31 ettari. Le nuove strutture saranno in grado di garantire la copertura di tutto il percorso formativo, dall’infanzia ai corsi post universitari.

Gli edifici in progetto, per complessivi 26.000mq di superficie, ospiteranno non solo le attività strettamente formative (primary years programme, middle years programme, diploma programme, bachelor of arts & masters), ma anche quelle complementari (direzionale, studentato, spazi polifunzionali, sports arena e reception). Lo studentato potrà accogliere fino a circa 250 studenti residenti.

Formazione, innovazione e respiro internazionale sono parole chiave per la nostra realtà – spiega Mauro Sbroggiò, AD di Finint Investments SGR – e con orgoglio ci mettiamo al fianco di H-Farm, del Gruppo Cattolica e di CDP Investments SGR nello sviluppo di questa importante opportunità culturale. Si tratta, nel panorama italiano, del primo fondo immobiliare destinato alla realizzazione di un campus scolastico che consentirà il completamento del percorso formativo dalla scuola primaria fino ai master post-laurea, un incubatore di talento e innovazione che formerà nuove professionalità a servizio di imprese a sempre maggiore vocazione internazionale con l’ulteriore possibilità di trovare spazio proprio nelle start-up innovative che trovano sede in H-Farm. Siamo fieri, dopo il lancio del primo fondo immobiliare dedicato alle energie rinnovabili, del primo fondo dedicato ai minibond e del primo fondo obbligazionario specializzato in titoli ABS, di poter annoverare anche un progetto di formazione così importante nel nostro portfolio di innovazione finanziaria”.

Allegati:
Per approfondimenti rimandiamo al comunicato stampa